Cucine & Ultracorpi. Triennale Design Museum

Cucine & Ultracorpi. Triennale Design Museum /

LUOGO /
Milano, la Triennale
DATA INIZIO /
giovedì 9 aprile 2015
DATA FINE /
domenica 21 febbraio 2016

L’ottava edizione del Triennale Design Museum, in occasione di Expo Milano 2015, propone “Cucine & Ultracorpi”, a cura di Germano Celant.

Sviluppata in stretta collaborazione con Silvana Annicchiarico, direttore del museo, questa edizione s’ispira sin dal titolo al libro di fantascienza L’invasione degli Ultracorpi, scritto da Jack Finney nel 1955 e all’omonimo film tratto dal romanzo e girato da Don Siegel, che si sono imposti come opere di rottura e cambiamento nell’immaginario collettivo. Nella narrazione gli alieni da “invasori” divengono “cospiratori” capaci di confondersi e insinuarsi tra gli abitanti della terra: entrano nel quotidiano degli esseri umani, attuando una rivoluzione interna e perciò endemica della società, invasa da forze aliene che si mescolano agli umani e ne assumono la forma per prendere il sopravvento.
Analogamente, Cucine & Ultracorpi” vuole raccontare la lenta quanto inesorabile trasformazione degli utensili da cucina in macchine e automi. Un’armata “di invasori” che, dalla metà del XIX secolo con l’avvento dell’industrializzazione, è dilagata arrivando a sostituire molte pratiche umane del cucinare. L’intento è di tracciare l’evoluzione in Italia dei “cospiratori”, cucine ed elettrodomestici, dalla prima emergenza documentabile fino a oggi.

Il percorso espositivo presenta questo universo di ultracorpi – dal frigorifero al microonde, dalla caffettiera al tostapane, dal tritarifiuti alle cappe assorbenti, dai bollitori ai mixer, dalle friggitrici alle gelatiere – che si è sviluppato dalla prima industrializzazione alla diffusione di massa, dall’automazione all’innovazione digitale.

Un universo magico e sorprendente messo in scena da Italo Rota con il progetto grafico di Irma Boom, per rievocare questo paesaggio meccanizzato - al contempo alieno e ambiguo, utilitario ed ergonomico - che attinge agli ambiti e ai linguaggi più disparati - dalla sci-fi all’horror, dalla favola al fumetto fino all’arte - mostrando risvolti comici e tragicomici, ironici e inquietanti della relazione “essere umano-macchina”: una cucina fantascientifica.

L’ottava edizione del Triennale Design Museum inaugura l’8 aprile 2015 e resta aperta fino al 21 febbraio 2016.

Cucine & Ultracorpi” si articola su un’estensione di circa 2.000 metri quadrati con una selezione di 350 opere, provenienti dalla Collezione Permanente del Triennale Design Museum e da musei, aziende, istituzioni pubbliche e private, collezionisti e designer italiani e internazionali hanno inoltre messo a disposizione i loro fondi e le loro competenze per la costruzione di questo paesaggio tecnologico ironico e perturbante, insieme alieno e famigliare, che, partendo dal tema di Expo Milano 2015 Nutrire il pianeta. Energia per la vita, permette il racconto di un universo visuale e sensoriale dinamico, mutevole e ancora inesplorato. Un racconto sul cibo ma volutamente realizzato in assenza di esso e in assenza degli oggetti associati alla tavola e al mangiare.

In occasione di “Cucine & Ultracorpi” la casa editrice Electa pubblica un importante volume di circa 400 pagine in due versioni (italiano e inglese) con approfondimenti e contribuiti di specialisti di settore, scrittori e collezionisti e un dizionario illustrato degli elettrodomestici che ne ripercorre per voci storia e funzione, dal primo brevetto agli sviluppi contemporanei, con una particolare attenzione alla situazione italiana.

Triennale Design Museum, viale Alemagna 6, 20121 Milano

Orari 10.00-23.00

 

 

Nell’immagine: Roberto Pezzetta, Oz, Zanussi, 1998 

 





RICERCA NEL CATALOGO /

RICERCA NEL SITO /

MOSTRE IN CORSO /

Per visualizzare correttamente il contenuto di questo sito è necessaria una versione di flash più recente.
Scarica l'ultima versione di Flash Player